Giuseppe Fioroni

“Fioroni è autenticamente transgenico (…) Non credo che egli lo sappia, anzi è forse inutile che ne sia addirittura al corrente, ma oggi, a cent’anni esatti da quella deflagrazione della demenza europea, lui ci riporta non con i piedi a terra ma con la testa fra le nuvole delle emozioni troncate”. Queste sono le parole del famoso critico Philippe Daverio nei confronti del Maestro Giuseppe Fioroni in occasione della sua personale Onirica. Dreamlike.

 

In occasione di questa mostra ci siamo occupati di “arricchire”  il catalogo delle opere della mostra, edito da EFFE Fabrizio Fabbri Editore, con la tecnologia della Realtà Aumentata, permettendo di aggiungere informazioni e regalando al lettore contenuti multimediali extra.

 

Tutto questo è stato possibile attraverso l’applicazione gratuita “Giuseppe Fioroni”, sempre da noi sviluppata, con la quale diventa possibile inquadrare con la fotocamera del proprio smartphone le immagini delle opere nel catalogo che letteralmente “prenderono vita”.

Categoria
Grafica, Realtà aumentata
Tags
App, Realtà aumentata