Serie TV Marketing e Comunicazione: Top 5 - LE FUCINE

5 Serie da Non Perdere per Appassionati di Marketing e Comunicazione

Serie TV Marketing e Comunicazione_Le Fucine

5 Serie da Non Perdere per Appassionati di Marketing e Comunicazione

Con l’avvento delle piattaforme streaming come Netflix, Amazon Prime Video, Disney+, Now, ecc. le serie sono sbarcate con irruenza nei nostri soggiorni e camere da letto. Il primato del piccolo e grande schermo vacillano mentre sempre più persone scelgono le piattaforme streaming come prima fonte d’intrattenimento. Noi de Le Fucine non siamo da meno e abbiamo preparato per te la nostra Top 5 con le migliori serie TV legate al mondo del Marketing e Comunicazione, perché una mente creativa è sempre alla ricerca d’ispirazione.

The creative brain

The creative brain_Le fucine

La creatività è infatti una delle competenze più richieste e apprezzate nel mondo del marketing, ma da dove viene e come si sviluppa? Per rispondere a queste domande, vi consigliamo di guardare la serie “The Creative Brain” su Netflix, in cui il neuroscienziato David Eagleman ci porta alla scoperta del processo creativo di diversi professionisti, tra cui artisti, scrittori, inventori e imprenditori.

La serie ci mostra come la creatività non sia un talento innato, ma il risultato di una combinazione di fattori, tra cui la curiosità, l’osservazione, la sperimentazione, la collaborazione e la perseveranza. Possiamo quindi stimolare e allenare la nostra creatività, applicandola a vari ambiti della nostra vita e del nostro lavoro.

Per chi si occupa di marketing, può essere fonte di ispirazione e di consigli pratici per creare campagne originali, efficaci e memorabili, che sappiano catturare l’attenzione e l’emozione del pubblico. “The Creative Brain” è una serie TV di Marketing e Comunicazione che ci fa riflettere, divertire, ma anche sognare.

Fyre: La più grande festa mai avvenuta – Serie TV Marketing e Comunicazione

Fyre Fest_Le fucine

Come si può trasformare una promessa in una truffa? Come si può ingannare migliaia di persone con una campagna di marketing basata sul nulla? Queste sono alcune delle domande che si pone la serie “Fyre: La più grande festa mai avvenuta” su Netflix, che racconta il dietro le quinte del fallimentare Fyre Festival, un evento musicale di lusso organizzato da Billy McFarland e dal rapper Ja Rule su un’isola privata delle Bahamas.

La serie illustra come il Fyre Festival sia stato pubblicizzato attraverso i social media, sfruttando l’influenza di celebrità, modelli e influencer, che hanno creato aspettative altissime tra il pubblico, disposto a pagare cifre esorbitanti per partecipare. Tuttavia, una volta arrivati sull’isola, i partecipanti si sono trovati di fronte a una realtà desolante: alloggi precari, cibo scadente, assenza di artisti e di sicurezza.

“Fyre: La più grande festa mai avvenuta” è una serie che ci fa riflettere sul potere e sui limiti del marketing, sul ruolo della responsabilità e dell’etica nel settore, e sulle conseguenze legali e morali di una frode di tale portata.

Prima regola del Marketing & Communication Club: Mai Mentire.

La mente in poche parole

La mente in poche parole_Le fucine

La mente umana è un mistero affascinante, che nasconde molti segreti e potenzialità. Come funzionano memoria, attenzione, emozioni e creatività? E come si può sfruttare la conoscenza della psicologia per migliorare le strategie di marketing e comunicazione?

Queste sono alcune delle domande a cui cerca di rispondere la docu serie “La mente in poche parole”, disponibile su Netflix. Si tratta di una serie di 12 episodi, ognuno dedicato a un aspetto diverso della mente, spiegato in modo semplice e coinvolgente, con l’ausilio di grafici, animazioni e interviste a esperti del settore.

La serie offre spunti interessanti e utili per chi lavora nel campo della comunicazione, in quanto mostra come la mente dei consumatori sia influenzata da diversi fattori, come le emozioni, le convinzioni, le abitudini e le scelte. Inoltre, illustra alcuni principi e tecniche della psicologia applicata al marketing, come la psicologia della Gestalt, la psicologia sociale, il neuromarketing, lo Storytelling e il Copywriting.

“La mente in poche parole” è quindi una serie TV di Marketing e Comunicazione da non perdere per chi vuole una introduzione al funzionamento della mente e scoprire come usarlo a proprio vantaggio nel mondo del neuromarketing e della comunicazione.

Mad Men – Serie TV Marketing e Comunicazione

Mad men_Le fucine

Mad Men è una serie ambientata negli anni ’60, che racconta le vicende di Don Draper, un geniale e tormentato pubblicitario di New York. La serie, ispirata in parte alla figura di David Ogilvy, il “re di Madison Avenue”, offre una visione affascinante e realistica del mondo dell’advertising di quell’epoca, tra sfide creative, competizione e scandali.

Mad Men non è solo una serie storica, è anche una fonte di insegnamenti e spunti per il marketing di oggi. Infatti, molti dei principi e delle tecniche usati da Don Draper e dal suo team sono ancora validi e attuali, come l’importanza della ricerca di mercato, del posizionamento del prodotto, del copywriting, dello storytelling e della psicologia del consumatore.

Mad Men è una serie da vedere per chi lavora nel campo della comunicazione, in quanto mostra come la creatività, la strategia e la passione possano fare la differenza nel creare campagne pubblicitarie efficaci e memorabili.

Lie to me

Lie to me_Le fucine

Lie to me è una serie che ha come protagonista Cal Lightman, uno psicologo esperto nella comunicazione non verbale, capace di riconoscere le emozioni e le bugie delle persone attraverso le microespressioni del volto e del corpo. La serie, basata sugli studi di Paul Ekman, uno dei maggiori ricercatori nel campo delle emozioni, offre una visione intrigante del mondo della comunicazione non verbale, che rappresenta una fetta importante della comunicazione totale.

La serie è interessante per chi lavora nel campo della comunicazione, in quanto mostra come la comunicazione non verbale possa influenzare e migliorare le relazioni interpersonali, la persuasione, la vendita e la leadership. Inoltre, fornisce alcuni suggerimenti e spunti per imparare a interpretare la comunicazione non verbale, tenendo conto del contesto, della sequenza dei gesti, delle differenze individuali e culturali.

Lie to me è quindi una serie da guardare per chi vuole approfondire il funzionamento della comunicazione non verbale e scoprire come usarla a proprio vantaggio in ambito lavorativo.

La nostra Top 5 si conclude qui, se vuoi implementare strategie di Marketing e Comunicazione nella tua attività, non esitare a contattare Le Fucine, l’agenzia di comunicazione che ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi dal 2004.

Contattaci:

info@lefucine.it

075 509 4621